Ecco cosa hanno costruito i nostri clienti

 

 

Costruendo la propria casa, i nostri committenti hanno realizzato un grande sogno, forse persino il più grande!

 

 

Più di 30.000 clienti ci hanno accordato la loro fiducia e assieme a noi hanno potuto costruire in poco tempo e senza difficoltà la casa dei loro sogni.
Abbiamo selezionato per voi alcuni fra tantissimi progetti in modo che possiate farvi un’idea dei servizi che offriamo.


I committenti Hanse Haus raccontano come hanno realizzato la propria casa

Casa passiva a risparmio energetico progettata individualmente

Marc Muller e Iris von der Heyden, la coppia di committenti, hanno fatto demolire la vecchia casa in Lussemburgo per costruire con Hanse Haus una casa passiva ad elevato risparmio energetico. Scegliere la formula della casa passiva era per entrambi un punto fermo: “Da una parte perché desideriamo tutelare le risorse per le generazioni future, dall’altra perché non si sa mai cosa potrà accadere ad una casa prefabbricata se i costi dell’energia continuano a crescere sempre più. Costruire ottimizzando l’energia è, per noi, anche una forma di investimento.” Dato che i committenti sono molto occupati per lavoro, la gamma di prestazioni offerte da Hanse Haus è stata un criterio importante nella scelta del costruttore. “Ci siamo sentiti estremamente sollevati, e nella fase di progettazione e costruzione siamo stati assistiti in modo competente da tutti.” La fiducia in Hanse Haus era così grande che i committenti, durante la costruzione, hanno persino deciso all’ultimo momento di andare in vacanza. E non sono rimasti delusi: “Quando siamo tornati sul terreno c’era la casa già montata in modo professionale. Un’esperienza indimenticabile.”

 

 

La casa prefabbricata della musica e dei suoni

Hanse Haus ha realizzato ad Ostseebad Ahrenshoop, Germania, un esempio davvero fuori dal comune di architettura personalizzata. Lutz Gerlach, il committente, aveva ben chiaro fin dall’inizio che aspetto avrebbe avuto la sua nuova dimora: essendo un compositore e produttore di musica voleva realizzare una casa dell’ascolto e dei suoni da lui stesso definita “galleria del suono”, con un chiaro riferimento all’organo dell’
udito. E così già il progetto della casa con tetto monofalda ricalca il contorno di un orecchio. La zona giorno e le stanze sono al piano superiore, pensato per accogliere una famiglia di tre persone, mentre al piano terra si trovano un grande studio di registrazione insonorizzato, vari uffici, un appartamentino e un’area relax in cui vivere un’intensa esperienza musicale. L’artista dà regolarmente concerti nella sua “Galleria del suono”. Se durante la vostra prossima vacanza sul Mar Baltico vi viene voglia di un concerto in una casa Hanse Haus, sul sito del musicista trovate tutte le prossime date: www.lgm-records.de

 

 

Soluzioni creative per menti creative

Chi per lavoro si occupa di design e delle cose belle della vita ha ovviamente esigenze molto particolari in termini di estetica e stile. Non c’è quindi da stupirsi se la committente, che lavora come designer di tessuti e autrice, ha voluto realizzare le proprie idee anche nel progetto della sua casa prefabbricata. Il know-how di Hanse Haus nella realizzazione di soluzioni abitative personali ha offerto ai committenti la possibilità di realizzare la casa dei loro sogni senza cedere a compromessi. Assieme ad Hanse Haus, la coppia ha progettato in una meravigliosa area dolcemente collinare un moderno edificio a tetto piano che funge non solo da casa, ma anche da area atelier per la designer. Ampie superfici vetrate orientate a sud fanno entrare tantissima luce naturale negli ambienti, contribuendo a creare un gradevole clima per vivere e lavorare, mentre dagli ampi balconi e dalle logge i committenti possono godere di una splendida ed emozionante vista sulla città. Perfetta per concludere in bellezza la giornata alla luce del tramonto e ricaricarsi di nuove energie.

 

 

Casa passiva certificata in Gran Bretagna

Dopo che alla famiglia Stent, i nostri committenti, sono state sottoposte le prime offerte per ristrutturare la loro vecchia casa, hanno capito immediatamente che era molto più conveniente costruire una nuova casa prefabbricata ad efficienza energetica. Ulteriore vantaggio: La nuova casa prefabbricata poteva inoltre essere adeguata ai loro desideri. “Il fatto che con Hanse Haus potevamo costruire davvero in base ai nostri sogni, unito all’elevato standard di qualità del produttore tedesco, ci hanno convinto”, racconta il committente Richard Stent. “In più, la possibilità di avere una casa passiva è stata per noi la ‘ciliegina sulla torta'.” La casa prefabbricata degli Stent è stata ufficialmente certificata come casa passiva dal Passivhaus Institut di Darmstadt.

 

 

Terreno complesso sfruttato in modo ottimale

Anche in Alto Adige i committenti scelgono la qualità di Hanse Haus. Wilfried Pertinger, il nostro committente, è totalmente soddisfatto della sua decisione: “La casa prefabbricata è innovativa, elegante, intelligente e al passo con i tempi, proprio come immaginavo casa mia. Anche il rapporto qualità-servizi era ottimo e il team di Hanse Haus mi ha offerto una consulenza eccellente, partendo dalla planimetria fino ai sistemi di illuminazione e all’efficienza energetica”. L’architettura è stata adattata al pendio scosceso: la cucina e la sala sono in un ambiente unico al primo piano, con una grande vetrata e una spaziosa terrazza, Le camere da letto sono al piano inferiore, mentre la cantina e il garage si trovano nel piano interrato. “Nella progettazione della casa a risparmio energetico abbiamo tirato fuori il meglio dal terreno ripido.”

 

 

Una villa in stile classico unica nel suo genere


“Qualità, prezzo e un interlocutore unico che realizzasse esattamente la casa che volevo io; ecco cosa mi ha convinto”. Così il committente di questa incredibile villa prefabbricata di 350 m² spiega la sua decisione di affidarsi ad Hanse Haus. Dopo un’intensa vita lavorativa come capitano di vascello e di aviazione si dedica ora alla gestione dei suoi immobili e conosce quindi bene il mercato; per questo ha potuto apprezzare soprattutto la lineare realizzazione del suo progetto e le buone capacità di risparmio energetico. Un primo bilancio dopo i primi tre anni dal trasloco: grazie all’isolamento termico della costruzione, alla pompa di calore e al confortevole impianto di areazione, i costi di riscaldamento sono rimasti sempre bassi nonostante l’aumento dei prezzi dell’energia. Prospettive tranquillizzanti per il futuro.

 

Un lieto fine grazie ad Hanse Haus

“Perché spesso le cose non vanno come previsto”. Gli Schwarz, che abitano in una cittadina alla periferia di Francoforte, ne avrebbero da raccontare. Sulla loro casa dei sogni, sull’incubo vissuto durante la costruzione, sulle notizie raccontate dai media. E sul  lieto fine grazie ad Hanse Haus.

I due avevano le idee ben chiare di come realizzare la propria dimora: una casa in legno in stile coloniale, di abbondanti 200 m², costruita e consegnata pronta chiavi in mano,  “perché eravamo molto occupati per lavoro e volevamo che la casa ci impegnasse il meno possibile”. Così hanno trovato in Internet l’oggetto dei loro desideri, offerto da un costruttore di case prefabbricate americano con cui hanno stipulato un regolare contratto. “Che ingenui” commenta oggi la signora, madre di due figli, “non l’abbiamo fatto verificare da un avvocato”. E così i progetti sono stati fatti, i committenti hanno iniziato a pagare, pagare, pagare e ad attendere sempre più a lungo l’inizio dei lavori che di volta in volta veniva fatto slittare. La disputa è quindi finita in tribunale.
Snervata, la famiglia si è rivolta ad Hanse Haus “perché ne avevamo sentito parlare sempre e solo bene”, e da quel momento in poi le cose sono andate per il verso giusto. “La squadra di Hanse Haus ci ha assistito in modo grandioso. Anche se hanno dovuto inserire la costruzione della nostra casa prefabbricata nel loro programma già pieno, tutte le date sono state rispettate”. La coppia ha scelto tutti gli allestimenti e le finiture fin nel minimo dettaglio, dalle prese della corrente al colore dell’intonaco esterno, nel centro finiture di Hanse Haus a Oberleichtersbach. La signora, 41 anni, se ne ricorda bene: “Tutto era bene organizzato e ci è stata offerta una consulenza perfetta.” Anche le richieste speciali non sono un problema per Hanse Haus. “La squadra di Hanse Haus ha installato anche il sistema di scivoli per la biancheria sporca, mentre l’impianto di aspirazione l’abbiamo progettato e installato noi perché all’epoca non ce l’avevano ancora.”

Dopo solo sei settimane di cantiere, a fine 2003 è stato posato il tetto della villa prefabbricata. “Per farvi capire quanto fossimo sotto pressione con i tempi, abbiamo dovuto vivere in cantiere nonostante avessimo un bambino piccolo”, racconta Claudia Schwarz. Oggi abita con la sua famiglia in una “casa meravigliosa” con un clima fantastico; ma questa brutta esperienza, che rischiava di diventare un vero disastro, è una ferita ancora aperta. Costruire di nuovo? Meglio di no. “E, in caso... solo con Hanse Haus!”

 

 

La committente ringrazia Hanse Haus per il lavoro, il tempo, la creatività, le proposte di progetto, la pazienza, il know-how e le capacità della manodopera, per aver realizzato i suoi desideri (di modifica) e per tutto quanto abbia reso possibile realizzare la sua casa dei sogni.

 

È felice di aver fatto la scelta giusta affidandosi ad Hanse Haus! Con loro si è sentita sempre sollevata delle incombenze e consigliata nel modo migliore, e oggi è felice dei tanti anni che trascorrerà nella sua nuova casa prefabbricata.

 

 

Quando le promesse di tempi di costruzione rapidi non sono una pazzia

Sei mesi dalla firma del contratto al trasloco nella nuova casa.”- “E’ una pazzia”, pensa Carlo Brickler quando sente questa frase per la prima volta ad una fiera in Lussemburgo. Ma la curiosità è ormai punzecchiata; così prende i dépliant di Hanse Haus, produttore di case prefabbricate a lui completamente sconosciuto, per leggerseli con calma. Ciò che lo colpisce di più è che per l’intero progetto è responsabile un solo interlocutore, “e non tanti, come accade qui, e poi si blocca tutto.” L’unico guaio della faccenda: le brochure parlano sono di  villette monofamiliari. Ma lui sta pensando a “qualcosa di grande”. Così Brickler prova a chiedere e la risposta è: “Nulla è impossibile”. Ha così inizio la “storia favola di una costruzione”. Poco dopo parla con alcuni esperti tedeschi di un suo progetto, a cui i concorrenti del settore non sono interessati: costruire, su un terreno difficile, un condominio al posto del suo ristorante distrutto da un incendio. Deve inserirsi bene nel contesto, essere finanziabile e abitabile in tempi brevi. Fedele al principio “Cosa mi aspetterei io se affittasi un appartamento?”, per il futuro costruttore sono fondamentali un buon isolamento termico ed acustico. Inoltre al posto di una caldaia a gasolio o metano ne vuole una a pellet che rifornisca anche l’edificio adiacente. La questione è sempre: “Nulla è impossibile”. sì, ma quanto costa? “Con un buon presentimento” Brickler va a Oberleichtersbach e si fa spiegare se e come le sue idee possano essere realizzate. Alla fine è certo di una cosa: il prezzo per questa casa con sette appartamenti da 100 m² è giustificato. I lavori possono iniziare... e terminare dopo appena otto mesi, un record! Cosa è avvenuto nel frattempo: “tanto, tanto lavoro”, un paio di discussioni sui dettagli, alcune richieste di modifica. “Con Hanse Haus tutto ha sempre funzionato bene”, racconta il 55enne. Il committente tira così le somme: chi ha preso in affitto questi comodi appartamenti è soddisfatto e lui è tranquillo. Carlo Brickler può confermare che con Hanse Haus è possibile costruire oggetti fuori dal comune in poco tempo. Esperienza positiva in prima persona.

 

La scelta giusta di quasi 30 anni fa

Sono passati ormai molti anni da quando la Famiglia I. ha realizzato in Lussemburgo il suo sogno di costruire la propria casa prefabbricata. “Quasi 30 anni fa con Hanse Haus. Abbiamo fatto la scelta giusta e non ce ne siamo mai pentiti”, racconta l’ex bancario. Mentre alcuni committenti anche dopo tanti decenni ricordano le arrabbiature legate alla costruzione della propria casa, nei suoi ricordi è rimasto solo lo stupore di vedere con quanta facilità e “incredibile rapidità” siano state costruite le sue quattro mura.

Il proprietario non deve pensarci su a lungo per dire quali criteri fossero stati decisivi per scegliere una casa prefabbricata nonostante il parere contrario di amici e parenti. “Per noi era importante che con Hanse Haus non si dovesse attendere a lungo e che potessimo trasferirci in tempi rapidi”. Inoltre il committente non voleva avere a che fare con una miriade di operai diversi ma con “un unico interlocutore, un unico responsabile. E il nostro referente di Hanse Haus ha davvero fatto sì non solo che tutto filasse al meglio durante la costruzione,  ma che tutte le piccole contestazioni venissero risolte rapidamente anche in seguito”.
Se si pensa che all’epoca, alla fine degli anni ‘70, la possibilità di informarsi su internet, frequentare seminari  dedicati all’edilizia o visionare case prefabbricate in esposizione era davvero limitata, un pizzico di fortuna li ha sicuramente aiutati a scegliere quest’azienda tedesca. La coppia aveva visto solo alcune case ancora in costruzione o appena terminate nelle vicinanze, e aveva subito deciso di affidarsi ad Hanse Haus spinta dalla planimetria di suo gradimento, dall’isolamento termico migliore rispetto a quello offerto dalle case convenzionali e, certamente, anche dal buon rapporto qualità-prezzo.

Dopo quasi 30 anni nella propria casa le esigenze e le idee in fatto di abitazione sono cambiate; sono necessarie alcune modifiche. “L’esperienza con Hanse Haus è stata assolutamente positiva, perché non dovremmo affidarci di nuovo ad un’azienda che conosce la nostra casa fin dalla sua costruzione e vanta decenni di esperienza sul mercato?” I progetti sono già in elaborazione...

 

AVETE DOMANDE?

Saremo lieti di aiutarvi! Telefonateci!

0331 1770392

Ordinate adessa il catalogo delle case