RISCALDAMENTO A PELLET



Il riscaldamento a pellet utilizza come combustibile una materia prima naturale e rinnovabile: il legno. I pellet vengono trasportati tramite una coclea o un sistema di aspirazione da un serbatoio magazzino alla caldaia e quindi bruciati in una camera di combustione. Il calore generato viene utilizzato per il riscaldamento e l’acqua calda. Per risparmiare combustibile in estate e nelle mezze stagioni, raccomandiamo la combinazione con un impianto solare per la produzione di acqua calda sanitaria.

CONTENUTO DEL PACCHETTO IMPIANTI DI HANSE HAUS

 


    Caldaia a pellet Wolf BPH
    Serbatoio buffer adiacente Wolf BSH
    Silo a sacco per pellet di Wolf con una capienza di circa 3,2 t
    Sistema di aspirazione per l’alimentazione automatica della caldaia
    Montaggio e messa in funzione
 

Facoltativo

    Impianto ad energia solare con 4 collettori piani ad elevate prestazioni Wolf CFK-1 con una superficie di circa 9 m²,
         pompa solare, centralina di comando solare, serbatoio di espansione e montaggio

 

 

BUONO A SAPERSI

 

   L’impianto viene valutato molto positivamente nei programmi di incentivi ecologici dato l’utilizzo di
            combustibili rinnovabili.

   Il serbatoio per i pellet ha un ingombro di soli 4-5 m²: una cantina apposita o un silo a sacco
            vengono già previsti in fase di progettazione.

   L’impianto necessita di un camino che deve essere previsto già in fase di progettazione della casa.

 

 

 

 

 

AVETE DOMANDE?

Saremo lieti di aiutarvi! Telefonateci!

0331 1770392

Ordinate adessa il catalogo delle case